I fantasmi delle Pasque passate

aprile 8th, 2012 — 5:28pm

Oggi ho assisto alla messa pasquale più agghiacciante di sempre, talmente agghiacciante che se Nostro Signore avesse assistito anche lui, si sarebbe di certo rivoltato nella tomba.

E’ cosa nota, che l’andare a messa in certi paesini italiani con densità di popolazione minore alle seicento unità, rappresentava l’avvenimento socio-mondano più importante della settimana, che ben poco aveva a che fare con la ricerca ontologica di Dio. Raccontava mia nonna della sua mamma, che andava ogni martedì dalla campagna al mercato del paese a vendere uova di gallina. Ogni uovo, una Lira. Ogni Lira, un centimetro in più di stoffa fiorata, con cui cucire graziosi vestitini da far indossare alle otto figlie da maritare, per la messa della domenica.

Comunque, il prete di oggi era un mio ex compagno di liceo, a quei tempi ossessivamente appassionato del film “L’esorcista”; uno dei tanti che ha preso troppo sul serio le bolle del Concilio ecumenico Vaticano II, le quali hanno cambiato il concept della funzione eucaristica da rituale simbolico e spirituale a talent show che va incontro ai gusti prettamente pop dei credenti e dei poveri in ispirito. Certo, meglio così che quando davano fuoco alle streghe e a quelli troppo fissati con le leggi della fisica.

Ho intravisto Ratzi al Tg, stanco e abbacchiato. Immagino che se ne andrà bofonchiando tra sé e sé un “ve l’afefo detto”, riferendosi a questo relativismo culturale imperante e additando l’egemonia ammerigana fatta di missili democratici e film della Disney che chissà dove ci porteranno, signora mia. Che poi, quello prima di lui diceva le stesse cose ma risultava più simpatico oltre che nettamente più telegenico. Me lo immagino anche mentre, nelle stanze più segrete, ironicamente sussurra “eh, tornasse quell’Adolf”.

Tralasciando certi pensieri di dubbio gusto, ogni tanto rivolgo domande a campione a qualche coetaneo, del tipo: “ma tu ci credi nell’anima?”, “tu le senti le vibrazioni?”, “c’era vita prima della vita?”, “secondo te gli alieni esistono?”. Le risposte me le sto appuntando su un taccuino.

Category: In my life, Sophia | Tags: , , , , , , , Comment »


Tell me why


*

Back to top